Qualche secondo...
Giu 3, 2015

Pagine Facebook, perché non cancellare i commenti scomodi?

written by Marco Pini
in category App

Chi ha una pagina aziendale su Facebook usata per far crescere una community e per proporre i propri prodotti o servizi ai fans è soggetto anche a critiche. Troverete l’utente che “sporca” la vostra immagine o che esprime giudizi negativi, bene, l’istinto è quello di cancellare il commento (nel caso di Facebook), pensiamo subito di fare la meglio cosa eliminandolo in tempo prima che i nostri fans leggano, non c’è cosa più sbagliata a mio parere. L’utente a cui viene cancellato il commento sicuramente ne parlerà, lo scriverà oppure con uno screenshot può fregarvi, avrete un feedback negativo che può durare negli anni (e non esagero).

Immaginiamoci il caso contrario, mantengo il commento negativo: può essere una critica o magari una persona che si è trovata male con il nostro brand, cosa possiamo fare? Ovviamente dipende dai casi ma spesso fa bene essere dispiaciuti o chiedere il perché, magari trovando anche la soluzione al problema del cliente traendone vantaggio in termini sia in termini di affidabilità sia in termini pubblicitari – “hanno preso in considerazione il mio commento, sono stato aiutato dal loro staff…”

Avendo di fronte un pubblico che vede la vostra reazione, cioè l’affrontare il problema avrete una reazione positiva, specialmente se si tratta di un caso isolato (beh se tutti fanno critiche negative sulla vostra pagina facciamoci qualche domanda..) quindi la regola fondamentale: MAI RIBELLARSI AI FANS!

 

Ci sono stati casi di brand celebri che hanno fatto grandi danni imponendosi al proprio pubblico eliminando post o commenti, non dico quali ma sul web dopo molto tempo ci sono ancora case history. Faccio un ultimo appunto: se la critica è volgare, eccessiva o si tratta di spam è giusto toglierla e fare la segnalazione.